Organizza il tuo viaggio a Big Cypress National Preserve

  • Condividi

Organizza il tuo viaggio a Big Cypress National Preserve

A un'ora di distanza dal centro di Miami, troverai una natura selvaggia subtropicale che ospita pantere della Florida, orsi neri e orchidee rare in via di estinzione. Sebbene faccia parte della rete connessa dell'ecosistema delle Everglades, la riserva non ne fa parteEverglades National Park e consente esperienze non presenti nei parchi nazionali, come tour in buggy nella palude, pesca e caccia. Ecco tutto ciò che devi sapere per pianificare il tuo viaggio Riserva nazionale di Big Cypress.

Arrivare a Big Cypress 

Di45 miglia a ovest di Downtown Miami, troverai la riserva negli Stati Uniti41 (chiamato anche Tamiami Trail). Una volta entrato nella riserva, ne troverai due centri visitatori , parecchi campeggi , parcheggi lungo la strada, osservazione della fauna selvatica aree e molti trailheads lungo Tamiami Trail. Puoi anche accedere alle due strade panoramiche della riserva - Loop Road e Turner River / Wagonwheel / Birdon Roads Loop - da Tamiami Trail. 

Periodo migliore per visitare Big Cypress National Preserve 

Stagione secca (da novembre ad aprile)

Se vuoi vedere gli uccelli trampolieri, gli alligatori e altri animali selvatici che chiamano la riserva, la stagione secca è il momento migliore per farlo. Meno acqua nella riserva significa che puoi vedere la fauna selvatica raccolta nelle aree relativamente meno umide. Siate consapevoli, tuttavia, che "secco" è un termine relativo qui; se hai intenzione di uscire dalle passerelle, indossa scarpe da acqua con suola dura o scarpe da trekking impermeabili (o prevedi di bagnarti e portare un altro paio di scarpe in cui cambiarti). La stagione secca, che include i mesi più freddi, attira anche il maggior numero di visitatori, quindi dovresti assolutamente prenotare per qualsiasi tour o campeggio prima di andare alla riserva.

Stagione umida (da maggio a ottobre)

I fan delle piante subtropicali hanno molto da vedere durante la stagione delle piogge, quando la riserva subisce temporali quasi giornalieri e meno persone la visitano. La fauna selvatica si diffonde, rendendo la visione più impegnativa (anche se certamente non impossibile), e gli escursionisti potrebbero ritrovarsi a faticare attraverso l'acqua alta o sentieri fangosi (ad esempio, il Gator Hook Trail della riserva è spesso sott'acqua nella stagione delle piogge). È impressionante vedere nuvole temporalesche che si accumulano nel cielo ogni pomeriggio, ma la pioggia porta le zanzare. Le tempeste possono spingere l'acqua sul Tamiami Trail. Sulla Loop Road, l'acqua stagnante può nascondere buchi o rocce sulla strada non asfaltata. Nota che un SUV o un veicolo di alto profilo è consigliato sulla Loop Road nei mesi umidi.

Visitare in sicurezza 

Come con tutte le aree selvagge, dovresti portare più acqua di quanto ti aspetti di volere, indossare la crema solare e portare un repellente per insetti (con DEET). Big Cypress è per lo più selvaggio, quindi dovresti prendere alcune precauzioni di sicurezza extra. 

  • Se intendi lasciare sentieri ben segnalati o addentrarti nell'entroterra, non fare affidamento sul tuo telefono per la navigazione; porta una bussola e una mappa. 
  • Compila un permesso di backcountry presso uno dei centri visitatori per qualsiasi escursione o escursione in backcountry, che tu intenda trascorrere la notte nella riserva o meno.
  • Fai sapere a un amico o un familiare dove stai andando nel backcountry. Di 'loro quando aspettarsi che tu faccia il check-in e che, se non hanno tue notizie, di chiamare il servizio del National Park Service al numero (844 )677 -0911 e dai loro la tua posizione.
  • La riserva consente la caccia quasi tutto l'anno, quindi è consigliabile indossare un giubbotto arancione fiammeggiante quando si è in backcountry (cioè, quando non nei campeggi, nei parchi e nelle passerelle lungo la strada).
  • Pratica di guida difensiva lungo Tamiami Trail; la maggior parte degli incidenti nella riserva sono incidenti stradali.
  • Se rimani sorpreso da un temporale, cerca riparo nella zona più bassa possibile, come un fosso o sotto la macchia.
  • Quando fai escursioni ovunque tranne che su passerelle e strade difficili, porta un bastone da passeggio per toccare leggermente il terreno di fronte a te mentre cammini. Questo ti aiuterà a evitare di affondare nel fango e avviserà anche eventuali serpenti ignari della tua presenza in modo che possano allontanarsi.
  • Gli escursionisti in backcountry dovrebbero mettere in valigia un fischietto e, idealmente, un localizzatore personale. Se ti perdi, puoi suonareThree fischietti brevi o attivazione del faro.
     

Cosa fare nelle vicinanze

Scegli una categoria

{{ctrl.swiper.activeIndex + 1}}/{{ctrl.totalItems}}
Powered by Translations.com GlobalLink OneLink Software