La storia di Liberty Square

Liberty City

Centro di arti culturali del patrimonio africano a Liberty City

lirica

Lo storico Lyric Theatre

  • Condividi
di: Shayne Benowitz

Liberty City La storia unica e le sue origini a Liberty Piazza.

Liberty City è uno dei quartieri storicamente più significativi di Miami. Fin dalla Grande Depressione, la sua identità si è evoluta mentre le leggi sui diritti civili sono cambiate nel corso del secolo, segnate dalla migrazione di cittadini in bianco e nero in tutta la città.

Al cambio di secolo, Liberty City era un quartiere prevalentemente bianco situato alla periferia della città. Durante questo periodo le leggi sulla segregazione di Miami limitarono i cittadini neri a Overtown, che allora chiamò Colored Town, a nord-ovest del centro di Miami. Overtown un tempo era conosciuto come l’Harlem del Sud con un fiorente quartiere di Little Broadway. I famosi locali notturni e le sale per spettacoli, come il Knight Beat e il Lyric Theatre, hanno ospitato spettacoli di Ella Fitzgerald, Louis Armstrong e Count Basie. Infatti, quando questi prominenti afroamericani si esibivano nei nightclub di Miami Beach durante quel periodo, non è stato loro permesso di pernottare sul Beach a causa delle severe leggi sulla segregazione e costretto a tornare a Overtown.

La migrazione a Liberty City

Durante la Grande Depressione, sotto la presidenza Franklin Delano Il New Deal di Roosevelt, l’amministrazione dei lavori pubblici, ha costruito il primo progetto di edilizia pubblica del South American a Miami Liberty City fra 1934 e 1937 . Il progetto abitativo è stato creato in risposta alle condizioni sovraffollate e in peggioramento di Overtown a causa delle restrittive leggi Jim Crow.

Una migrazione di afroamericani verso l’alto mobili e di medio reddito da Overtown a Liberty City presto seguito Liberty L’apertura di Square. Durante gli anni ’40 e ’50 Liberty Square era uno degli sviluppi dell’appartamento più desiderabili per gli afroamericani. Era abitato da chi è chi della comunità nera di Miami.

Tuttavia, il razzismo e la segregazione persistevano e i neri erano costretti a fare affari, banche e acquisti a Città Colorata. È così che il quartiere divenne noto come Overtown. Invece di andare a Città Colorata, gli afroamericani direbbero che stavano andando "fuori città" per fare commissioni e fare affari.

C’era indignazione della comunità bianca di Liberty City e i vicini quartieri bianchi di Lemon City e Buena Vista. La creazione di Liberty Alla fine, Square ha portato il volo bianco dalla zona alle comunità di South Miami. Hanno anche risposto erigendo un muro di sette piedi alla fine degli anni ’30 lungo la Northwest 12th Avenue dalla 62nd Street alla 71st Street lungo Liberty Piazza che separa la neonata comunità nera dal quartiere bianco sul lato est. La maggior parte del muro è stata demolita negli anni ’50. Tuttavia, i resti di esso rimangono ancora e possono essere visti chiaramente separando Northwest 12th Avenue e Northwest 12th Parkway lungo Liberty Piazza. Oggi è un ossessionante ricordo dell’era di Jim Crow del passato.

I-95 e la legge sui diritti civili

Due importanti sviluppi degli anni ’60 hanno avuto un impatto duraturo sulla popolazione nera di Miami e sulla sua composizione Liberty City . In primo luogo, la costruzione di Interstate 95 tagliare dritto attraverso Overtown, fratturando la comunità e la sua popolazione. Di conseguenza, gran parte dei cittadini a basso reddito, anziani e dipendenti dal welfare sono emigrati Liberty City .

Inoltre, la legge sui diritti civili di 1964 ha offerto ai neri più libertà che mai. Le famiglie afroamericane benestanti e di medio reddito che hanno stabilito Liberty City stavano partendo in massa verso comunità più desiderabili a North Miami, come Miami Lakes e Miami Gardens .

Questo a sinistra Liberty City e Liberty Piazza in gravi difficoltà nel post-Civil Rights Act anni ’60 e ’70. Con una maggioranza di popolazione nera a basso reddito in un quartiere ribollente di tensioni razziali e disuguaglianza, la violenza e il crimine divennero prevalenti. La convenzione nazionale repubblicana è stata tenuta a Miami Beach in agosto di 1968 e tumulti razziali avvenuti in Liberty City .

Uno dei peggiori scontri razziali nella storia degli Stati Uniti è scoppiato nel Liberty City e Overtown nel maggio di 1980 come risultato dell’assoluzione di quattro agenti di polizia di Miami-Dade nella morte del trentottenne afroamericano Arthur McDuffie. I poliziotti inseguirono McDuffie in un inseguimento ad alta velocità di otto minuti, che portò alla sua cattura e alla sua morte per mano degli ufficiali a causa di ferite alla testa.

Rivestimenti in argento e Futures luminosi

Mentre Liberty City ha visto momenti desolati nel corso del 20 ° secolo, un certo numero di atleti di alto profilo, musicisti e celebrità sono venuti dal quartiere, forse in particolare il rapper Luther Campbell di 2 Live Crew. Oggi è un’icona della cultura pop e si occupa anche di una colonna spesso politicamente carica Miami New Times .

Da parte anche il pilota Barrington Irving Liberty City ed è laureato alla scuola superiore Northwestern di Miami. È la persona più giovane e il primo afro-americano a volare in solitaria in tutto il mondo, ed è entrato a far parte di Experience Aviation, un’associazione no-profit locale dedicata a potenziare i giovani a rischio per perseguire l’aviazione e altre scienze, tecnologia, ingegneria e matematica (STEM ) carriere. Altre celebrità da Liberty City includono i rapper Trina e Trick Daddy e i giocatori della NFL Ciad "Ochocinco" Johnson e Willis McGahee.

Per chiunque sia interessato alla straordinaria storia nera di Miami nell’ultimo decennio, Liberty City gioca un ruolo significativo, e gran parte di quella storia è iniziata con il Liberty Progetto abitativo quadrato. È un posto per onorare fino a che punto siamo venuti come nazione e anche per ricordare la recente lotta per i diritti civili.

Esplora la storia e la tradizione di Miami

{{item.title}}

{{item.title | limitTo: 55}}{{item.title.length > 55 ? '...' : ''}}

{{item.description | limitTo: 160}}{{item.description.length > 160 ? '...' : ''}}

{{ctrl.swiper.activeIndex + 1}} / {{ctrl.swiper.slides.length}}

Cosa fare nelle vicinanze

Scegli una categoria

Powered by Translations.com GlobalLink OneLink Software