Alla scoperta di Biscayne National Park

Tartaruga

Biscayne National Park è per lo più sott'acqua

kayak

Altri modi per esplorare

  • Condividi
di: Shayne Benowitz

La Florida del sud è a filo con la bellezza naturale unica.

Come la punta di una penisola, circondata dal verde smeraldo salato e dalle acque color acquamarina del Golfo del Messico, della Florida Bay, della Biscayne Bay e dell’Oceano Atlantico, la Florida del Sud riguarda tanto l’acqua quanto la terra. Questa nozione non è forse più evidente che durante un viaggio a Biscayne National Park . A 172.000 acri, 95 La percentuale del parco è sott’acqua, rendendolo il più grande parco marino del sistema nazionale. Per i visitatori, questo significa che c’è un paese delle meraviglie acquatico maturo per l’esplorazione. Poiché la maggior parte del parco è accessibile solo in barca, significa anche che è necessario un certo livello di pianificazione per ottimizzare la tua visita.

L’ingresso del parco presso il centro visitatori Dante Fascell si trova a Homestead , a meno di un’ora di auto a sud di South Beach lungo la Florida Turnpike. Questo è noto come Convoy Point dove troverai i concessionari di barche, un museo e un Jetty Trail da un quarto di miglio da esplorare mentre ti affacci sulla parte più meridionale della Biscayne Bay e su Elliott Key, la chiave più a nord della Florida Catena di chiavi che si estende a sud approssimativamente 150 miglia.

Biscayne National Park è in realtà una confluenza di quattro ecosistemi distintivi e fiorenti: le mangrovie, Biscayne Bay, le Florida Keys e la barriera corallina. La prima cosa che potresti notare a Convoy Point è un denso groviglio di alberi verdi frondosi lungo la costa che sembrano quasi crescere fuori dall’acqua. Queste sono le mangrovie tolleranti al sale. I grappoli lungo Biscayne National Park La costa è tra i più lunghi tratti di mangrovie sulla costa orientale della Florida. Il loro groviglio di prop e drop radici gioca un ruolo significativo negli habitat di nidificazione e riproduzione di pesci e uccelli giovanili, così come nella stabilizzazione della costa della Florida raccogliendo sedimenti.

Escursioni guidate in canoa

Uno dei modi migliori per vivere in prima persona le mangrovie è attraverso una gita guidata in kayak o in canoa lungo la costa. Puoi portare il tuo, o durante i mesi invernali (tipicamente da gennaio ad aprile) una varietà di visite guidate 2 - 3 sono disponibili viaggi di un’ora e di tutto il giorno, la maggior parte dei quali sono gratuiti. Le prenotazioni sono obbligatorie e i viaggi sono soggetti a cancellazione a causa del tempo. Mentre pratichi il kayak, tieni gli occhi aperti per l’abbondanza di animali selvatici, tra cui lamantino, delfini, meduse rovesciate cassiopea e persino squali e razze infermiere giovanili, per non parlare degli uccelli migratori tropicali. Le mangrovie formano una chioma fitta con diversi sentieri stretti da esplorare in kayak. Se sei un paddler avanzato, è possibile attraversare la distesa di sette miglia della baia fino a Elliott Key.

Mentre scivolano sulle acque poco profonde, notate le macchie di erba marina inframmezzate sul fondo sabbioso. Questo fa parte dell’ecosistema backcountry di Biscayne Bay, un’importante area di nidificazione e alimentazione per 70 % del pesce commercialmente importante della zona. Questo estuario poco profondo è in realtà una miscela di Fresh e acqua salata. C’è un’abbondanza di coralli molli e spugne sull’hardbottom. E le alghe marine sono l’habitat dei molluschi come la conchiglia e la lumaca dei tulipani, e i crostacei, come l’aragosta e i granchi di pietra.

Elliott Key è la chiave più grande in Biscayne National Park ed è considerata l’isola più settentrionale dell’antica roccia corallina che comprende oggi le Florida Keys. Sebbene altre chiavi si estendano verso nord, come Sands e Boca Chita, sono considerate chiavi di transizione, il che significa che sono fatte in parte di roccia corallina e in parte di banchi di sabbia caratteristici delle isole barriera più a nord. Elliott Key è raggiungibile in traghetto da un concessionario privato all’interno del parco. Naturalmente, se hai la tua barca, non c’è limite a ciò che puoi scoprire qui.

Il confine di Biscayne National Park è compreso da National Florida Keys Marine Sanctuary , che comprende 2.800 miglia quadrate marine di acque protette. Qui troverai una porzione della terza barriera corallina più grande del mondo. Brulicante di più di 200 specie di pesci tropicali, è considerato uno degli ecosistemi più biologicamente diversi del pianeta. Un altro mondo si svolge sotto la superficie dell’acqua, dove pesci arcobaleno, pappagallo blu e sergente maggiore si mescolano nei canyon corallini mentre una tartaruga marina nuota pigramente attraverso la corrente.

Lo snorkeling è l’ideale

L’unico modo per sperimentare la barriera corallina è in barca e le opzioni con il concessionario del parco sono molte. Lo snorkeling è un modo ideale per sperimentare la barriera corallina per i principianti e le escursioni partono due volte al giorno. Per coloro che preferiscono rimanere a bordo, il parco ha anche un tour in barca con fondo di vetro. Se ti capita di essere un subacqueo certificato, puoi organizzare un charter privato per il tuo divertimento subacqueo in una serie di luoghi lungo la barriera corallina. Ricorda che tutti i viaggi sono tempo permettendo e richiedono una prenotazione. È una buona idea chiamare in anticipo per assicurarsi che i viaggi siano in esecuzione in un dato giorno. Il concessionario del parco può essere raggiunto a 305 - 230 - 1100 .

La barriera corallina vivente non è l’unica attrazione subacquea a Biscayne National Park . Le acque poco profonde della Biscayne Bay hanno causato la loro parte di naufragi nel corso degli anni. Questi relitti rendono emozionanti le immersioni in tutta la barriera corallina artificiale. Il sentiero del patrimonio marittimo all’interno del parco è costituito da sei relitti di navi che si estendono per un secolo 1878 con il Arratoon Apcar un piroscafo a scafo di ferro da 1.480 tonnellate a 1966 con il Mandalay uno schooner a scafo in acciaio lungo 112 piedi. C’è una ricca storia di naufragi lungo il litorale poco profondo della Florida del Sud e le Florida Keys, e esplorarne una è come partecipare a uno scavo archeologico sottomarino.

Sentiero del patrimonio marittimo

Il sentiero del patrimonio marittimo è ancora in costruzione per renderlo più accomodante per le immersioni e lo snorkeling pubblici. Attualmente sono in corso la mappatura nautica e l’installazione di marker e sfere di ormeggio. In estate, il parco offre visite guidate a questi siti. A parte il relitto di Mandalay, che si trova in acque poco profonde, la maggior parte dei siti è l’ideale per i subacquei.

C’è così tanto da esplorare e sperimentare a Biscayne National Park che non può essere fatto in un giorno. Per la tua prima visita, l’opzione migliore è selezionare un’attività a cui sei più interessato e tornare un’altra volta per esplorare ulteriormente. Tuttavia, se sei un vero outdoorsman o ragazza selvaggia, il campeggio è un’opzione eccellente da novembre a maggio a Elliott Key o Boca Chita Key. Preparatevi a farlo in modo approssimativo, però. I campeggi sono accessibili solo in barca, quindi non ci sono opzioni di camper. Che si tratti di una mezza giornata circondata dalle acque tranquille e cristalline del parco o di un’escursione completa in campeggio, scoprirai sicuramente qualcosa che non hai mai visto prima e tornerai in una terra solida rinfrescata e ringiovanita.

Collegamenti ai partner

Esplora i parchi di Miami

{{item.title}}

{{item.title | limitTo: 55}}{{item.title.length > 55 ? '...' : ''}}

{{item.description | limitTo: 160}}{{item.description.length > 160 ? '...' : ''}}

{{ctrl.swiper.activeIndex + 1}} / {{ctrl.swiper.slides.length}}

Cosa fare nelle vicinanze

Scegli una categoria

Powered by Translations.com GlobalLink OneLink Software