Tour del teatro lirico di Historic Overtown

lirica
  • Condividi
di: Shayne Benowitz

Un tempo epicentro della Little Broadway di Miami, il Lyric Theatre vive ancora oggi come un appuntamento fisso di Overtown.

Historic Overtown e il suo quartiere della musica e dell’intrattenimento un tempo vivace ha una qualità mitica con storie tramandate di generazione in generazione nella comunità nera di Miami.

Riavvolgi agli anni ’50. Immagina un quartiere di Little Broadway a nord-ovest del centro di Miami, scintillante di luci brillanti di locali notturni e sale da musica. Tra i nomi da headliner figurano James Brown, Sam Cooke, Ray Charles, Aretha Franklin, Lena Horne e Ella Fitzgerald. Seduti ai tavoli del pubblico, cenando e bevendo, c’erano gli eroi dello sport Muhammad Ali, Jackie Robinson e Joe Louis. Dai teatri agli angoli delle strade, gli echi del doo-wop, del blues, del jazz e dell’anima galleggiavano nel quartiere.

Le star non si esibivano solo a Overtown, erano nate e cresciute lì. Con successi come "Soul Man" e "Hold On, I’m Comin", "la leggenda dell’anima Sam Moore di Sam e la fama di Dave sono cresciute a Overtown. Altri talenti locali, come il comico Flip Wilson, hanno iniziato la sua carriera lì.

Tutto questo finì negli anni ’60 quando furono costruite due superstrade attraverso il centro del quartiere, fratturando la comunità e spostando più di 20.000 residenti. La Mary Elizabeth Hotel , dove una volta vivevano i luminari afroamericani, tra cui Thurgood Marshall, WEB Dubois e Zora Neale Hurston, è da tempo scomparso. Così è il club popolare Knight Beat, il Sir John Hotel , l’Harlem Square e molti altri elementi iconici del quartiere.

Ancora in piedi, però, è il teatro storico di Lyric .

La storia del teatro lirico

Una volta chiamata "la più bella e costosa casetta di proprietà di persone di colore in tutto il Sud" da Miami Metropolis, la nativa della Georgia Geder Walker costruì il Lyric Theatre a Overtown in 1913 . Nel corso degli anni, innumerevoli artisti leggendari sono stati onorati The Stage , tra cui Cab Calloway, Count Basie, Louis Armstrong, Nat King Cole, Sammie Davis Junior, Josephine Baker e Billie Holiday.

Dopo la morte di Walker in 1919 , sua moglie Henrietta ha continuato a gestire il teatro fino a quando 1959 quando divenne una chiesa. Nelle sue varie iterazioni è stato utilizzato come cinema, sala spettacoli e auditorium della comunità. Come risultato della turbolenza degli anni ’60, la lirica fu chiusa per decenni fino a 1988 quando la Fondazione per la storia e la ricerca degli Archivi neri la acquistò e iniziò il processo di restauro. Ora è elencato nel registro nazionale dei luoghi storici.

Una leggenda è rinata

Il Lyric ha riaperto per la prima volta in 2000 debuttare una nuova hall, botteghino, stand di concessione e uffici amministrativi di Black Archives. Da allora, è visto un risveglio dei suoi giorni di gloria. Missy Elliott ha organizzato una festa al Lyric durante il 2005 MTV Movie Awards e, in 2002 , il compianto Whitney Houston ha girato un video musicale lì. Nel 2010 , i registi di documentari locali Rakontur Productions hanno proiettato il loro acclamato film "The U" sulla squadra di football dell’Università di Miami al Lyric. Ha anche ospitato eventi durante Art Basel Miami Beach con mostre che evidenziano la storia unica, l’arte e la musica del quartiere.

Il teatro lirico

Oggi Dopo un’altra fase di ristrutturazione, il Lyric ha riaperto le sue porte ancora una volta durante il Black History Month in 20 febbraio14 , reclamando il titolo di più antica sala operatoria di Miami. Sotto la direzione di The Black Archives, ora fa parte del Complesso del Centro di Benvenuto del Lyric Theatre di The Black Archives con l’obiettivo ampliato di creare un vivace centro di raccolta sociale a Overtown.

Il complesso vanta un teatro con spazio per le ali aggiuntivo, un fly loft e banchine di carico, consentendo una qualità di produzione aggiornata. C’è anche un teatro studio aggiuntivo e una galleria per mostre d’arte e storia, così come lo spazio per riunioni, a Scene negozio, una cucina di catering e uffici amministrativi ampliati.

Oggi, il Lyric viene utilizzato per una varietà di spettacoli e programmi, tra cui festival comici stand up, atti di parole e concerti jazz. Ogni mese, Lyric Live è un live al talent show in stile Apollo, ospitato da un fumetto con il supporto di una band dal vivo e DJ. Una banda Bahamiana Junkanoo agisce come "l’uomo di sabbia" e fa scattare atti impopolari The Stage . Ospita anche programmi educativi come il campo di precisione della Marchingband della Florida del Sud per musicisti studenti e direttori di banda.

Il Lyric rappresenta un punto d’orgoglio per la comunità nera di Miami e continuerà a celebrare la storia e la cultura di Overtown negli anni a venire.

Maggiori informazioni su Miami’s Arts & Culture

{{item.title}}

{{item.title | limitTo: 55}}{{item.title.length > 55 ? '...' : ''}}

{{item.description | limitTo: 160}}{{item.description.length > 160 ? '...' : ''}}

{{ctrl.swiper.activeIndex + 1}} / {{ctrl.swiper.slides.length}}

Cosa fare nelle vicinanze

Scegli una categoria

Powered by Translations.com GlobalLink OneLink Software