Overtown Murals By Miami Artista Purvis Young

Purvis Young Murals
  • Condividi
di: Shayne Benowitz

Uno degli artisti più prolifici di Miami ha iniziato a Overtown.

Oggi è difficile trovare un muro nel Wynwood Arts District che non è rivestito di murales e graffiti art, ma prima del boom di Wynwood e dell’emergere di Miami come destinazione per le arti, c’era un artista locale delle strade di nome Purvis Young.

Nato a Miami Liberty City nel 1943 , Young ha avuto un’educazione difficile. Da adolescente negli anni ’60 abbandonò la scuola e finì nel penitenziario statale di Raiford, nel nord della Florida Three anni di rotture e di accuse. Era in prigione, però, dove Young iniziò a disegnare e leggere libri d’arte, influenzati dagli artisti murali di Chicago e Detroit. Nel 1971 , arrivò a Overtown e iniziò a dipingere scene ispirate dalla vita per le strade e dalle sue osservazioni quotidiane.

"Non ho il tempo di criticare troppo il sistema", ha detto nel 2006 documentario Purvis of Overtown. "Ma dipingo quello che vedo."

Lo stile artistico di Purvis Young

Mentre il lavoro di Young è spesso classificato come arte popolare, il suo stile di mescolare colori audaci e saturi e una mancanza di paesaggio risuonano più in profondità nei movimenti di arte contemporanea del Fauvismo e dell’Espressionismo Astratto. I suoi soggetti sono afroamericani raffigurati come angeli in catene o senza case, donne incinte, cavalli selvaggi, scene di disordini sociali, funerali, linciaggi e altre rappresentazioni della vita nelle strade. Sono allo stesso tempo sia crudi che speranzosi.

Young ha citato le opere di Rembrandt, Van Gogh, Gauguin, El Greco e Picasso tra le sue influenze. Il suo lavoro è stato paragonato ai contemporanei Jasper Johns e Robert Rauschenberg, ma non ha mai ottenuto il riconoscimento di questi artisti a causa del suo vicino anonimato in Overtown.

Ha lavorato con materiali trovati come rottami di legno e cartone, e riutilizzato libri e riviste scartati incollando i suoi disegni al loro interno. Alla fine, ha inchiodato un collage del suo lavoro contro le vetrine di Goodbread Alley dove viveva. L’installazione alla fine attirò l’attenzione di importanti collezionisti d’arte, tra cui Bernard Davis, allora il proprietario del Miami Art Museum. Davis divenne un collezionista e benefattore, fornendo a Young supporto e materiali.

Il lavoro di Purvis Young on View Today

Mentre la street art è per sua natura mercuriale, i murales di Purvis Young si possono ancora trovare oggi a Overtown. Il più recente è stato dipinto a 2010 sul cavalcavia di NW 11th Street e NW 3rd Avenue raffiguranti cavalli selvaggi, angeli e edifici cittadini dipinti nei toni del giallo, verde, rosa e blu. Un altro, dipinto in 1984 , si trova sul muro della filiale della biblioteca pubblica di Culmer / Overtown a NW 13th Street vicino a Gibson Park nel Overtown Folklife Village. Infine, il Northside Metrorail stazione, a nord di Overtown, ospita un giovane murale da 1986 .

Oltre a queste opere pubbliche, l’arte di Young può essere trovata nelle collezioni permanenti di istituzioni come lo Smithsonian American Art Museum di Washington, l’High Museum of Art di Atlanta e l’American Folk Art Museum di New York. Nel 1999 , i famosi collezionisti d’arte di Miami, la famiglia Rubell, acquistarono quasi l’intera collezione di Young 3.000 pezzi. Altri famosi collezionisti includono Jane Fonda, Damon Wayans, Jim Belushi e Dan Aykroyd. A livello locale, il suo lavoro può essere visionato al Purvis Young Museum di Fort Lauderdale, mentre molte istituzioni artistiche di Miami hanno ospitato mostre temporanee delle sue opere negli ultimi anni.

Celebrato per le sue feroci capacità di osservazione e l’innata capacità di sognare, Young è scomparso 20 aprile10 all’età 67 a causa di complicazioni dovute al diabete. Una volta disse del suo lavoro: "Cerco di risolvere il modo in cui ogni uomo può andare d’accordo; metti il ​​miele nel cielo dove potrebbe gocciolare e rendere dolce il mondo. "

Cose da fare nelle vicinanze

Scegli una categoria

Powered by Translations.com GlobalLink OneLink Software